La Tunuè annuncia la nuova collana Romanzi di narrativa

Riceviamo e con piacere pubblichiamo il seguente comunicato stampa pervenutoci dalla redazione della Tunué Editori dell’immaginario, rilasciato per informare i lettori della propria partecipazione all’edizione 2014 del Salone Internazionale del Libro di Torino che si svolgerà nel prossimo fine settimana. Per l’occasione, l’editore presenterà in anteprima nazionale i primi due volumi della nuova collana di narrativa diretta da Vanni Santoni. Vista l’importanza e la portata dell’annuncio, riportiamo di seguito il comunicato stampa in versione integrale e la relativa anteprima.

Tunué vara una collana di narrativa: Romanzi

A partire da maggio 2014, Tunué, tra le principali case editrici italiane di graphic novel e saggistica pop, inizierà a pubblicare libri di narrativa, in una nuova collana diretta dallo scrittore Vanni Santoni.

Questo passo è la naturale evoluzione della linea editoriale sviluppata dalla casa editrice di Latina, che, fin dalla sua nascita nel 2005, predilige la ricerca di storie dai forti tratti letterari per i suoi volumi a fumetti.

«Potere alle storie» è infatti il motto di Tunué, che sta a testimoniare la volontà di affidare alle narrazioni il compito di fissarsi nell’immaginario dei lettori, arrivando a incidere nel loro vissuto, a farsi mediatrici e interpreti fra loro e il mondo. È convinzione di Tunué che l’attitudine al racconto, al trasformare in parola scritta la rete di relazioni materiali e simboliche che operano su tutti i livelli della quotidianità, sia un’opportunità per valorizzare la capacità di resilienza. Per evolvere, mutare, transitare; non solo per resistere, ma per andare oltre: per sconfinare.

Vanni Santoni, direttore della collana, è nato a Montevarchi nel 1978. Ha pubblicato, tra gli altri, Gli interessi in comune (Feltrinelli 2008), Se fossi fuoco arderei Firenze (Laterza 2011), Terra ignota (Mondadori 2013) e, da fondatore e coordinatore, In territorio nemico (minimum fax 2013). Scrive sulle pagine toscane del Corriere della Sera e su La Lettura.

La grafica della nuova collana di Tunué è a cura di Tomomot, noto studio di visual design fondato nel 2010 da Adolfo Botta e Sara Poli.

Consapevoli che le storie sono un bene collettivo, una ricchezza che alimenta l’immaginario e il vissuto di ogni lettore, di comune accordo con gli autori e il curatore tutte le opere della collana Romanzi saranno diffuse sotto licenza Creative Commons: potranno essere condivise e trasformate da chiunque.

Primi due titoli in uscita:

Dettato di Sergio Peter e Stalin+Bianca di Iacopo Barison, che saranno presentati in anteprima nazionale al prossimo Salone Internazionale del libro di Torino

Sabato 10 maggio 2014 alle 14.00
Durata: 1 ora
Luogo: Spazio Autori
Romanzi. La nuova collana di narrativa della Tunué
a cura di Tunué

Intervengono: Iacopo Barison, Massimiliano Clemente, Sergio Peter, Christian Raimo, Vanni Santoni

“Di comune scelta con il curatore Vanni Santoni abbiamo deciso di puntare su una grafica minimale, ma di impatto, che sappia farsi riconoscere e che si differenzi dal resto del nostro catalogo. Vogliamo che sia una collana sincera, leale con il lettore: offriamo narrativa letteraria di giovani autori che riteniamo qualitativamente eccelsi; il prezzo sarà contenuto; il nome quasi tautologico: «Romanzi»”

Massimiliano Clemente – Direttore editoriale

“Tunué si è affermata nel campo del fumetto di qualità e credo dunque che l’apertura alla narrativa segni un percorso naturale di evoluzione”.

“La nuova collana di narrativa di Tunué nasce con l’obiettivo, semplice da enunciare ma non da raggiungere, di proporre al pubblico ottimi romanzi, caratterizzati dalla forza della vicenda e dalla bontà della prosa. Per quanto riguarda l’identità della collana, abbiamo fissato un principio, quello dello “sconfinamento”, che può essere di genere ma anche di taglio, tono o lingua, e per il quale abbiamo trovato anche una formula: quattro quinti di realtà, uno di sconfinamento. Tutto questo deve essere inteso più come una suggestione che come una ricetta, poiché ogni libro è sempre e comunque storia a sé, e il volto della collana andrà definendosi anche e soprattutto in base ai romanzi che via via selezioneremo. L’unica cosa certa è che cerchiamo testi, oltre che di elevata qualità letteraria, di lunghezza non superiore alle 250.000 battute”.

“Personalmente credo che il ruolo naturale di una collana come Romanzi di Tunué sia quello di cercare nuove voci letterarie, aiutarle a crescere e presentarle al pubblico. Quello di un’incubatrice, che per la sua stessa natura si rivolge a lettori forti”.

 Tunué – Editori dell’immaginario è una casa editrice specializzata in graphic novel per lettori junior e adulti, nonché nella saggistica dedicata al fumetto, all’animazione, ai videogiochi e ai fenomeni pop contemporanei. Da maggio 2014 sarà presente nelle librerie anche con Romanzi, collana di narrativa italiana diretta dallo scrittore Vanni Santoni. La creazione di questa nuova collana è il frutto di due anni di lavoro.

La qualità e l’articolazione delle proposte ne hanno fatto un punto di riferimento nell’attuale panorama editoriale italiano e un partner riconoscibile a livello internazionale.

Il catalogo di graphic novel, con opere italiane e traduzioni dai mercati esteri, grazie alla forza delle storie e alla maestria degli autori ha guadagnato numerosi riconoscimenti nei principali festival tematici, ha catturato l’attenzione della stampa generalista e specializzata, e ha fidelizzato un crescente pubblico di appassionati.

La saggistica Tunué costituisce oggi la principale proposta strutturata sui temi legati al fumetto e alla pop culture; molti titoli sono adottati nelle maggiori università italiane e un libro Il fumetto supereroico, caso più unico che raro, è stato tradotto dalla Johns Hopkins University Press (Baltimora, Usa).

Negli ultimi anni, dopo aver costruito le condizioni per il passaggio con il distributore Messaggerie, la strategia editoriale ha potenziato i legami con il mondo della letteratura (adattamenti a fumetti da Dacia Maraini, Giancarlo De Cataldo, Giorgio Vasta, Maurizio de Giovanni, Antonio Pennacchi e altri. A Natale 2014 uscirà Sostiene Pereira di Antonio Tabucchi) e con il settore junior e young-adult grazie alla collana di graphic novel «Tipitondi» (Gran Guinigi a Lucca Comics come Miglior progetto editoriale 2012).

Da un graphic novel edito da Tunué, Rughe dello spagnolo Paco Roca, è stato tratto un lungometraggio di animazione che ha concorso all’Oscar® e ha vinto i principali premi mondiali legati all’animazione.

Dall’esperienza della casa editrice nel 2010 è nato il TunuéLab: fucina multidisciplinare che ha l’obiettivo di costruire uno spazio creativo che sia una dimensione di confronto e di crescita aperta a chiunque voglia dar voce alla propria passione, affinarla, imparando l’abc e le tecniche più avanzate di diversi campi grazie allo scambio con addetti ai lavori che sono riusciti a fare del loro talento una professione. Ad oggi centinaia di persone hanno partecipato ai corsi.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>