Il film di Tintin trasformato in animecomic

Non è un fumetto, non è un prodotto d’animazione. In Giappone sono chiamati anime comics anche detto animeban e sono la versione cartacea di prodotti d’animazione. È questo ciò che è stato fatto con in Francia con l’albo Tintin, le secret de la licorne – CinéAlbum tratto dal film di Tintin.

Uscito il 10 ottobre in Francia è stato rilasciato questo prodotto ibrido, un fumetto per collezionisti sfegatati che si possono permetter di spendere € 10,45 per 64 pagine di foto tratte dalla pellicola e con sopra incollate vignette e didascalie.

Il prodotto è disponibile in francese e sono state già diffuse alcune versioni digitali da sfogliare comodamente su tablet al costo di € 4,99; ma anche di noleggiarlo temporaneamente al costo di soli €1,99.

Indipendentemente dal valore dell’operazione commerciale in se, l’opzione dell’affitto dei fumetti è una soluzione interessante, economica e che potrà avere un certo successo nei prossimi anni specialmente se dovesse arrivare anche in Italia visto che i fumetti digitali stanno prendendo sempre più piede.

Lascia un commento

È possibile utilizzare questi tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>