He-man per la dc comics

Chi appartiene alla generazione X conoscerà sicuramente la serie cartoon americana e i giocattoli dei Masters, conosciuti anche come He-man and masters of the universe.

Adesso per la gioia dei vecchi e nuovi fan, la DC comics decide di ritornare ad Eternia, e di narrare la guerra tra il bene e il male, tra He-man e Skeletor.

Tutto nasce negli anni 80 con la produzione di giocatoli dei Masters da parte della Mattel, e dopo l’enorme successo mondiale di questi si pensa a creare una serie animata per raccontarne la storia.

Tutto si svolge su Eternia, un mondo dove convivono sia armi tecnologiche che potente magia. Il pianeta è diviso tra una parte di luce dominata da Re Randor e una di tenebre sotto il potere di Skeletor, che come dice il suo nome al posto della faccia a uno teschio e somiglia alla iconografia medievale della morte con cappuccio e falce.

L’eroe della storia è He-man, l’uomo più forte dell’intero universo, un eroe senza macchia e senza paura, l’alter ego del principe Adam; che come Don Diego in Zorro quando non è l’eroe appare indolente e debole.

Negli scontri senza fine sia He-man che Skeletor possono contare su amici e alleati che naturalmente sono moltissimi e servono a vendere i relativi modellini. Le storie dei singoli episodi sono per lo più banali e i concetti di bene di male sono ben distinti, non ci sono ambiguità, dopo tutto è un prodotto per ragazzi pre-adolescenti e alla fine c’è sempre una piccola lezione morale.

La serie dei Masters è sicuramente una pietra miliare degli anni 80 ed è entrata nel cuore di molti fans adesso adulti, dopo tutto anche film il successo di film come Trasformers o G.I. Joe sono in un certo senso operazioni nostalgia.

Il mondo dei masters non è però qualcosa d’infantile o stupido, anzi trae ispirazione da saghe come John Carter da Marte o Conan il Barbaro o anche Flash Gordon, c’è appunto una fusione di tecnologia e di magia, non è impossibile vedere astronavi e robot, ma pure cose tipicamente fantasy come enormi mostri, incantesimi o castelli un po’ gotici.

I fumetti della DC sono solo l’ultima delle reincarnazioni di He-man e company, ci sono state diverse serie anni 80, tra cui lo spin-off di She-ra, poi una serie anni 90 co-produzione con noi e la Francia, questa si sposta in un nuovo pianeta Primus, qui a fare da padrona è la fantascienza. Nel 2002 viene realizzata un’altra serie, questa volta si torna alle origini, il prodotto è più fantasy e i disegni sono più stilizzati, ma fu bruscamente interrotta alla seconda stagione per pochi ascolti e scarso successo di vendite dei modellini.

Da ricordare (ma solo per la cronaca) anche il film live del 1987 con protagonista Dolph Lundgren nel ruolo di He-Man.

Una curiosità, tra il 1982 e 83, la dc pubblicò una serie dedicata ai Masters introducendo Eternia nel proprio universo di supereroi, nel numero 47 dei dc presents, c’è appunto uno scontro tra He-man e Superman rapito da Skeletor per il “solito” scontro tra eroi.

Tags:  , , ,

Lascia un commento

È possibile utilizzare questi tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>