Girl Of The UEFA Euro 2012 Body Paint Edition

Ecco cosa succede quando i mondi del Cosplay, del Body Painting e del Calcio vanno a convergere!!!

Il mondo del Cosplay è incentrato sulla pratica dell’indossare un costume che rappresenti un personaggio riconoscibile in un determinato ambito e interpretarne il modo di agire. Poiché il fenomeno ha avuto origine in Giappone, il personaggio rappresentato da un cosplayer viene spesso scelto tra quelli individuabili nei manga e negli anime giapponesi, ma non è raro che il campo di scelta si estenda ai tokusatsu, ai videogiochi, alle band musicali, particolarmente di artisti J-Pop, J-Rock, K-Pop o K-Rock (musica pop e rock giapponese o coreana), ai giochi di ruolo, ai film e telefilm e ai libri di qualunque genere e persino alla pubblicità e fin qui nulla che non si sapesse già.

Ora che il mondo del cosplay e stato sdoganato e che si sta allargando a macchia d’olio un po’ in tutto il mondo, il cosplayer di tutto il mondo cercano modi e tecniche nuove per presentare e proporre il loro personaggi.

Una di queste tecniche che sta andando a contaminare ed arricchire il mondo del cosplay è quella del body painting, non a caso di recente vi abbiamo mostrato questo articolo dove la modella Rhian Sugden si è calata nella mitica tuta gialla indossata da Uma Thurman nel celebre film Kill Bill di Tarantino proprio utilizzando la tecnica del body painting.

Il Body Painting o bodypainting è una forma di body art in cui a differenza del tatuaggio o di altre forme di body art, la durata del disegno è temporanea. Il tempo di permanenza, dipendente dai tipi di colori utilizzati, varia da qualche ora a qualche giorno essendo una forma d’arte in cui, per sua stessa natura, ogni opera è destinata alla distruzione. Il body painting trova come suoi partner naturali:

  • La fotografia, che permette di immortalare l’attimo e conservare la creazione dell’artista;
  • Il video, che riprende in diretta la realizzazione dell’opera;
  • L’esibizione sia durante la pittura sia ad opera completata;

quindi far arrivare questa tecnica nel mondo del cosplay era solo questione di tempo. Nell’articolo delle scorse settimane abbiamo intravisto quanta e quale possa essere la bravura e l’incidenza di questa tecnica, oggi vogliamo spingerci oltre, mostrandovi cosa si sono inventate delle cosplayers in occasione Girl Of The UEFA Euro 2012 Body Paint Edition, una mostra fatta in concomitanza con gli appena conclusi europei di calcio e qui ci fermiamo visto che, mai come in questo caso, le immagini valgono più di mille parole.

Lascia un commento

È possibile utilizzare questi tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>