È ufficiale Sailor Moon avrà una nuova serie tv

Dopo il ritorno di Mila Azuki, un’altra protagonista dei sogni d’infanzia di milioni di adolescenti degli anni ’90 e oltre si riaffaccia sulla scena mondiale con nuove avventure: stiamo parlando di Sailor Moon, la serie tv animata giapponese arrivata sin ora a 200 episodi compresi in 5 stagioni televisive e riproposta anche in chiave musical e come serie televisiva. Il manga che ha ispirato le WITCH o le italianissime Winx suona la carica e tornerà in una sorta di mondovisione nell’estate 2013.

Serializzato dal 1991 al 1997 sul magazine Nakayoshi di Kodansha e divenuto raccolta in 18 tankobon, rieditati di recente anche in Italia da GP Publishing in edizione bunkoban da 12 volumi, a cui sono seguite le short stories e lo spin-off Codename: Sailor V, Sailor Moon arriva a guardagnarsi la fama internazionale con la versione animata di Toei Animation: cinque serie, tre film per il cinema e vari special, sono trasmessi negli anni Novanta sulle reti Mediaset. Il  cartone è uno dei pochi ad essere andato in onda su Canale 5, Rete 4 e Italia Uno. Un altro gradito ritorno dopo i cartoon vintage del mattino di Italia Uno, oltre che del karaoke su Super!

I nuovi episodi delle guerriere Sailor ( sailor=marinaio, per l’abbigliamento delle guerriere alla marinaretta, che richiama le divise scolastiche giapponesi) sono stati annunciati nel corso dello show per i 20 anni del manga, durante il quale si è esibito il gruppo femminile Momoiro Clover Z, che da Tokyo ha lanciato la notizia al mondo intero, in fibrillazione ora per l’arrivo della nuova serie nell’estate del 2013. La particolarità di questo gradito ritorno risiederà nella condivisione mondiale di questa ricomparsa animata, la serie, infatti, sarà trasmessa contemporaneamente in tutti i paesi che decideranno di risvegliare dalla pausa d’azione le guerriere Sailor.

Tags:  , ,

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>