È morto il fumettista belga Eddy Paape padre del fumetto Luc Orient

Apprendiamo con amarezza che il disegnatore belga Eddy Paape, celebre per aver creato la serie fantascientifica a fumetti ”Luc Orient”, è morto sabato scorso a Bruxelles all’età di 92 anni. L’annuncio della scomparsa è stato dato dalle Editions du Lombard, la celebre casa editrice belga di fumetti. Nato nel 1920, collaboratore dapprima della rivista “Spirou”, per la quale creò, tra gli altri personaggi, Marc Dacier (su sceneggiatura di Jean-Michel Charlier), e in seguito di “Tintin”, dove illustrò la saga di ”Luc Orient” e poi ”Yorik”.

”Luc Orient”, pubblicata per la prima volta sui Classici Audacia il 20 novembre 1967 su testi di Greg”, e poco dopo il personaggio venne subito pubblicato in Italia dai ”Classici dell’Audacia” e successivamente ripreso dal ”Corriere dei Piccoli”, dagli ”Albi Ardimento” e dal ”Corriere dei ragazzi”. Luc Orient è un giovane ricercatore che lavora con due scienziati in un futuristico laboratorio chiamato Eurocristal 1, situato in una zona montagnosa di un paesino della Svizzera Pseudonimo di Edouard Paape, Eddy Paape studiò disegno tecnico e arte, poi si dedicò al disegno animato. Andrè Franquin e Maurice De Bevere, in arte Morris, lo convinsero a iniziare una lunga collaborazione con la casa editrice Dupuis, che si protrasse dal 1945 al 1960: dopo le prime illustrazioni per varie testate, continuò sulla rivista ”Spirou” la serie di Valhardi, subentrando a Jijè (dal 1946 al 1954, sui testi di Delporte e Charlier); sempre su sceneggiatura di Charlier disegnò nel 1951 i primi episodi delle “Belles histoires de l’oncle Paul” e nel 1958 le avventure di Marc Dacier. Collaborò poi con la rivista ”Pilote” dal 1960 e con ”Tintin” dal 1966. Nel 1978 iniziò a collaborare anche con la rivista ”Spatial”, quindi realizzò una serie di albi per Dargaud e Humanoides Associes. Tra le numerose creazioni degli anni Novanta va registrato Johnny Congo, ancora una volta su testi di Greg.

L’artista ha anche insegnato dal 1960 al 1980 fumetti all’Institut Saint-Luc e all’Accademia di Belle Arti di St. Gilles a Bruxelles.

Noi della redazione di Fumetti Anime And Gadget esprimiamo le nostre condoglianze ai familiari dell’artista.

Tags:  ,

Lascia un commento

È possibile utilizzare questi tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>