Bloccata la produzione delle Action Figures raffiguranti Steve Jobs

Nei giorni scorsi avevamo dato la notizia della messa in produzione di un’action figures che riproduce l’iconico fondatore della APPLE recentemente scomparso. Oggi vi comunichiamo che l’azienda cinese In Icons ha annunciato, nella giornata di martedì, di aver interrotto ufficialmente la produzione dell’action figures dedicata a Steve Jobs. La commercializzazione era prevista per il mese di febbraio, subito dopo l’anuncio però la società ha ricevuto immediatamente critiche e commenti negativi.

Tandy Cheung, fondatore di In Icons, ha annunciato di aver fermato la produzione dell’action figures a seguito delle pressioni ricevute dalla stessa Apple e dalla famiglia di Steve Jobs. L’azienda non ha violato alcun copyright, sostiene Tandy, nonostante questo la produzione viene bloccata definitivamente.

Dopo aver ricevuto le prime lettere dagli avvocati di Apple Cheung aveva dichiarato ad ABC News che la lavorazione dell’action figures sarebbe comunque continuata, la produzione era stata avviata a pieno regime, in attesa dell’imminente commercializzazione, e non sarebbe stata fermata per alcun motivo. Il bambolotto sarebbe stato venduto a 99 dollari.

Il passo indietro decisivo, fanno sapere da Hong Kong, da parte della casa produttrice, sarebbe stato deciso per non offendere la sensibilità della famiglia del guru della Mela. Ora tutti quelli che hanno fatto un pre-ordine del “bambolotto” verranno rimborsati.

Lascia un commento

È possibile utilizzare questi tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>