Black Jack Ritorna Con Un Manga Basato Su Storie Reali

Il numero 11 di quest’anno di Akita Shoten magazine del Weekly Shonen Champion di oggi ha rivelato che il manga Black Jack tornerà  sulla propria rivista questo autunno con storie e medici reali. La rivista sta accettando le domande di coloro che hanno storie personali e che hanno ricevuto un trattamento da parte di personale medico specializzato. I racconti selezionati saranno trasformati in forma di manga nella nuova serie di Black Jack, e quelli le cui storie saranno pubblicate avranno i loro nomi inseriti nella storia.

I candidati devono inviare la propria candidatura con il loro nome, età , indirizzo, professione, luogo di lavoro, numero di telefono, e la storia della loro esperienza personale con il personale medico per posta a Akita Shoten o via e-mail a bj-entry (a Tezuka . co.jp) entro il 30 aprile. Tezuka Productions annuncerà  i vincitori del concorso sul proprio sito nel numero di Weekly Shonen Champion del mese di luglio. Un importo totale di 1.000.000 yen sarà  dato ai vincitori, con il vincitore del primo premio che riceverà  100.000 yen. I vincitori riceveranno anche una copia della rivista che pubblicherà  la loro storia, nonché una copia della loro storia nel relativo tankōbon.

La serializzazione è una nuova parte di un progetto per commemorare il 40° anniversario della serializzazione originale di Black Jack di Osamu Tezuka. Black Jack originariamente uscì sulle pagine di Weekly Shonen Champion tra il 1973 ed il 1983.

Il manga originale racconta le avventure di un medico senza licenza, soprannominato “Black Jack”. Il nome Black Jack non ha niente a che vedere con l’omonimo gioco di carte, ma richiama la bandiera pirata con il teschio, chiamata appunto Black Jack. Infatti il protagonista è simile ad un pirata: taglia con il bisturi e arraffa i soldi (che in realtà  raccoglie per scopi benefici). Quello che rende Black Jack un chirurgo ricercato è la sua abilità  straordinaria che gli permette di curare malattie considerate incurabili da tutti gli altri medici.

Black Jack è aiutato da una fida assistente, Pinoko. Nell’orbita di Kuro’o Hazama (vero nome di Black Jack) ruotano molti personaggi, come lo stesso Tezuka (diventato anche lui medico, con licenza).

Nella versione anime esiste un filone narrativo più preciso, con la comparsa di personaggi come Sharoku (amico di Pinoko), del proprietario del locale in cui Black Jack va a bere, e di Largo, il cane di Pinoko.

In Italia Black Jack è stato pubblicato dalla Hazard Edizioni che ne ha fatto uscire una selezione di storie raccolte in 25 volumi.

Tags:  ,

Lascia un commento

È possibile utilizzare questi tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>