Anche David Lloyd ad Etna Comics 2012

Diventa sempre più fitto il programma stilato per la seconda edizione di Etna Comics. Il Festival internazionale del fumetto, cinema d’animazione, gioco e videogioco, quest’anno, vuole proprio stupire. Dal 14 al 16 settembre 2012, il Centro Fieristico Le Ciminiere di Catania ospiterà i nomi più illustri del mondo “comics & games”. Grande attesa per la regina indiscussa delle sigle dei cartoni. In arrivo ad Etna Comics, Cristina D’Avena, colonna sonora di una generazione.

Venerdì 14 settembre, la voce inconfondibile di Cristina D’Avena percorrerà i suoi trent’anni di carriera rinfrescando la memoria ai figli degli anni ’80 e non solo. Quei bambini che passavano il pomeriggio ad aspettare Holly e Benji, Mila e Shiro, Memole, Lady Oscar e Kiss me Licia – solo per citarne alcuni – potranno incontrare la loro beniamina. Perché i cartoni non hanno età.

Sul palco insieme con Cristina D’Avena, anche Enzo Draghi, voce cantata di Mirko dei Bee Hive in Kiss me Licia nonché autore ed interprete di numerosissime sigle di cartoni: tra le più conosciute ricordiamo “Lupin, l’incorreggibile Lupin”, “I cinque Samurai”, “Rombi di tuono e cieli di fuoco per i Biocombat”, “Una spada per Lady Oscar”, “Street Sharks”, “Quattro pinne all’orizzonte”, “Sulle Ali dei Dragon Flyz”ed “Evviva Zorro”.

E ancora, dopo il successo dell’anno scorso, ritorna per un grandioso concerto di chiusura il 16 settembre, Giorgio Vanni, voce maschile delle sigle TV di cartoni come Dragonball, Pokémon e Diabolik: presenterà il nuovo, ultimissimo, cd “Time Machine – da Goldrake a Goku”, per percorrere un po’ la storia dei cartoni che hanno accompagnato la nostra infanzia.

Ma le sorprese non finiscono qui.  A partire dal manifesto ufficiale di Etna Comics 2012 disegnato da Paolo Cossi. L’artista, nella realizzazione della sua opera, ha tratto ispirazione proprio dal motto vincitore di quest’anno “L’isola che non c’era”. Paolo Cossi, disegnatore per ALP soprannominato “folletto del fumetto”, ha vinto nel 2004 il premio Albertarelli come miglior giovane disegnatore italiano. Naturalmente, sarà possibile incontrare il disegnatore durante l’edizione 2012 di EtnaComics, con una mostra personale realizzata in collaborazione con Hazard Edizioni.

Tra gli altri nomi illustri presenti al festival, anche il fumettista inglese David Lloyd, conosciuto soprattutto per aver illustrato V for Vendetta – uno dei capolavori dell’acclamato sceneggiatore inglese Alan Moore – e aver ideato la maschera di Anonymus , quella sfoggiata in ogni angolo del mondo nel corso delle manifestazioni degli indignados e del movimento Occupy Wall Street.

Non rimane, quindi, che aspettare settembre 2012 per scoprire gli altri imperdibili appuntamenti di Etna Comics 2012. Per gli impazienti che, ogni giorno, vogliono conoscere tutte le info sull’evento, un sito aggiornatissimo vi terrà compagnia durante le vacanze estive : www.etnacomics.com

2 Commenti a Anche David Lloyd ad Etna Comics 2012

  • Luigi  dice:

    …finalmente in terra sicula si smuove qualcosa in ambito fumettisctico.
    Già la manifestazione dell’anno scorso ha fatto molto parlare di sè nel ristretto mondo dei fumettari e appassionati in genere; quest’anno gli ospiti sono di tutto rispetto, mai come ora vorrei che fosse già settembre…

Lascia un commento

È possibile utilizzare questi tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>